Cina

postato in: News dal mondo dei viaggi | 0

5041Descrivere le particolarità della Cina sarebbe veramente lungo, quindi descriverò solo alcune delle curiosità più particolare di questo immenso e magnifico mondo!

Il calendario cinese

Iniziamo con il calendario cinese, forse più o meno conosciuto da tutti. Il calendario cinese è un almanacco lunisolare, che incorpora cioè elementi sia dei calendari solari che di quelli lunari, usato anticamente dall’Impero Cinese e da molti altri popoli dell’Asia. Nonostante oggi nella Repubblica popolare cinese e nella maggior parte dell’Asia orientale si usi il calendario gregoriano l’antico calendario cinese continua tuttavia ad essere osservato soprattutto per le festività. L’inizio di ogni mese avviene ad ogni fase di luna nuova, considerata tale dai cinesi nel momento della congiunzione fra la Luna e il Sole, ovvero quando la Luna è completamente invisibile per le zone in prossimità delle coste orientali della Cina, sul meridiano a circa 120 gradi est di Greenwich.

Capodanno Cinese

Il capodanno lunare è una delle più importanti e maggiormente sentite festività tradizionali cinesi. La Repubblica Popolare Cinese considera festività i primi tre giorni dell’anno.

Similmente avviene ad Hong Kong e a Macao, sebbene in queste località si consideri vacanza anche la vigilia del primo giorno, se questo cade di domenica. A Taiwan sono festivi i primi cinque giorni dell’anno.

Le festività per il nuovo anno hanno luogo in un lasso di tempo di due settimane consecutive; la festa vera e propria inizia dalla sera della vigilia, in cui si consuma un banchetto in famiglia, e termina la sera del quindicesimo giorno con la festa delle lanterne. Generalmente, durante questo periodo si tende a stare in famiglia, con visite ai parenti e agli amici più prossimi. Si cerca di vestire il più possibile in rosso, colore propiziatorio e tradizionale, e adornare le case e le strade con oggetti e ninnoli caratteristici.

nouvel-an-chinois

Nei giorni che precedono l’arrivo del nuovo anno ci si dedica solitamente alla pulizia radicale della casa che ha il significato simbolico di levare via la sfortuna dell’anno passato e preparare la casa per l’arrivo della fortuna nel prossimo.

È pratica comune in molte regioni della Cina addobbare la casa con nastri e ninnoli, di colore rosso, quando non addirittura riverniciare le pareti con vernice rossa.